A chi si rivolge

Singoli proprietari o gestori di boschi, prati e pascoli, che abbiano necessità di conoscere il valore della proprietà attraverso la stima del suolo e soprassuolo; a coloro che debbano istruire pratiche per ottenere l’autorizzazione del taglio del bosco; a quelli che abbiano controversie all’interno della loro proprietà per motivi di vincoli determinati dalla presenza del bosco, secondo la normativa regionale e nazionale.

Enti pubblici (Parchi, Azienda Foreste Demaniali, Comuni) per la consulenza,la progettazione di piani di gestione forestale e loro strumenti equivalenti; per la valorizzazione ai fini energetici della produzione di biomasse; per interventi necessari alla promozione della certificazione forestale.

Studi tecnici di progettazione, per l’affiancamento nelle tematiche ambientali (determinazione di superficie forestale, Valutazione d’Incidenza Ambientale, mitigazioni ambientali, studi paesaggistici, verde pubblico, ecc.).

Associazioni o altri tipi d’organizzazione che intendano valorizzare il territorio e l’ambiente mediante lo studio, la creazione ed il monitoraggio di soluzioni eco-compatibili (percorsi tematici a diretto contatto con la natura, bird watching, ecc.)

Condividi: